Chi Siamo


L’Associazione 5 Stelle Senorbì nasce nell’autunno del 2012 da un gruppo di senorbiesi che si sono ispirati alla politica del MoVimento Cinque Stelle.

L’Associazione è un movimento politico locale che si occupa anche di cultura e di attività ricreativa. L’obiettivo principale è di portare al risalto tutte quelle tematiche meritevoli di attenzione e che necessariamente fanno parte della sfera umana, in termini di: benessere, salute, civiltà, rispetto, onestà, trasparenza.

Da Maggio 2013 l’attività si divide in consiliare ed extra-consiliare. Infatti, a seguito della partecipazione alle Elezioni Comunali con una lista ufficiale e certificata MoVimento Cinque Stelle, l’Associazione è entrata a far parte del Consiglio Comunale con un eletto. Si è quindi impegnata a mettere in opera il programma presentato agli elettori ed a vigilare affinchè tutto si svolga secondo le norme.

L’attività extra-consiliare va strettamente nella direzione dell’informazione verso le tematiche sensibili e spazia dal livello locale a quello nazionale, passando per il regionale. I canali di informazione preferiti sono il Blog http://www.associazione5stellesenorbi.com ed inoltre, il giornalino Informazione per una Senorbì a 5 Stelle.

Cariche dell’associazione attualmente ricoperte da:

– Coordinatore A5S: Giovanni Sirigu

– Tesoriere A5S: Valentina Sirigu

– Segretario A5S: Matteo Lai

– Consigliere Comunale in carica: Serafino Pasci

One thought on “Chi Siamo

  1. Conferenza di Serge Latouche: Un futuro possibile solo ritrovando il senso del limite?
    Mercoledì 20 Novembre 2013, ore: 9:30
    Scuola di Lettere, Filosofia Lingue, Aula Magna
    via Ostiense 234 -238 – Roma, Italy

    Serge Latouche terrà una conferenza sul tema Un futuro possibile solo ritrovando il senso del limite? Lo scandalo dell’obsolescenza programmata.
    Il Professor Serge Latouche, economista e filosofo francese, emerito dell’Università di Parigi, sarà ospite della Scuola di Lettere, Filosofia per una conferenza sull’ossimoro della nostra cultura che chiamiamo “sviluppo sostenibile”.
    La decrescita non è né una strategia, né un programma. E’ l’antidoto naturale messo in atto dalla Terra contro un sistema culturale suicida.
    Sono stati fatti più danni dall’uomo e dalle sue tecnologie, molti dei quali irreparabili, negli ultimi due secoli che nei milioni di anni dell’evoluzione della specie e solo riscoprendo il senso del limite la vita umana potrà avere un futuro sul pianeta Terra.
    La cultura della iperproduttività ha esasperato i consumi, costringendoci a sottostare alla legge dell’obsolescenza programmata.
    Serge Latouche svilupperà questi temi suggerendo un possibile percorso che ci consenta di consegnare un mondo accettabile a chi verrà dopo di noi, reinventando i diritti dell’uomo e dell’ambiente.
    Programma:
    Ore 9.30 – Saluto del Rettore, prof. Mario Panizza
    Intervento introduttivo del Direttore della Scuola di Lettere Filosofia Lingue prof. Giacomo Marramao
    Relazione del prof. Serge Latouche – “Un futuro possibile solo ritrovando il senso del limite? Lo scandalo dell’“obsolescenza programmata”
    Dibattito
    Introduce e modera Oliviero Beha (scrittore, giornalista, autore e conduttore televisivo)
    Intervento conclusivo del prof. Paolo Nepi (Ordinario di Filosofia Morale)
    E’ possibile scaricare la locandina
    Si invita chi, nell’ambito universitario, desideri prenotare un intervento a sintetizzarne il contenuto tramite mail a:
    Segreteria di Scienze della Comunicazione: didattica.comunicazione@uniroma3.it
    Carlo Castorina: toblach50@hotmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...