Delega lavoro? Vaga e generica…

“La delega lavoro è molto vaga e generica.
Quando si parla di lavoro invece, soprattutto se si fa una disamina attenta di quanto accaduto negli ultimi anni dal punto di vista legislativo, i dettagli sono fondamentali.

Per questo non si può assolutamente sostenere un provvedimento di cui non si conoscono i contenuti”.

A dichiararlo la senatrice aquilana M5S Enza Blundo.

“Non solo non si riesce a capire cosa intenda il Governo per Contratto a tutele crescenti e secondo quale tempistica i lavoratori beneficerebbero di tali tutele, ma un ulteriore problema – continua la Cittadina – sarebbe il coordinamento di questa nuova normativa con la liberalizzazione dei contratti a tempo determinato decisa nel maggio scorso dal Governo, con cui si permette al datore di lavoro di prorogare fino a 3 anni il contratto a tempo determinato, senza specificare la causa.

Il Governo, ancor più una vera Sinistra, dovrebbe evitare che un lavoratore sia sfruttato per 3 anni con un contratto a tempo determinato prima di poter accedere al contratto a tutele crescenti”.

“Per anni i partiti hanno strumentalizzato il diritto al lavoro sancito dalla nostra Costituzione per assicurarsi consenso politico e rendite di potere.

Forse sarebbe opportuno iniziare ad occuparci della vera urgenza del paese, quella della creazione di posti di lavoro, abbassando la tassazione a carico delle imprese e investendo in ricerca ed innovazione” – conclude Blundo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...