Fidel Castro: USA e Israele dietro Isis

McCain e Israele sarebbero responsabili della creazione dell’Isis

L’ex presidente di Cuba Fidel Castro ha paragonato le recenti dichiarazioni della NATO a quelle delle SS naziste e ha accusato gli Stati Uniti e i suoi alleati di alimentare i conflitti all’estero. Il leader della rivoluzione cubana ha accusato il senatore americano John Mc Cain di appoggiare Israele, che insieme sarebbero dietro la creazione dell’Isis, ha detto Castro.

Pare che Castro si riferisca, riporta RT.com, alle pressioni che la NATO sta provando a esercitare su Mosca in relazione alla crisi ucraina, che coincidono con le richieste di aumento del budget militare dell’organizzazione. Il leader cubano ha accusato i politici occidentali di essere ipocriti e di essere inclini all’aggressione.

“Molte persone si stupiscono quando sentono le parole pronunciate da alcuni portavoce europei della NATO quando parlano con lo stile e la faccia delle SS naziste”, ha scritto Castro in un editoriale pubblicato dalla stampa ufficiale dell’Avana. “L’impero di Hitler, basato sull’avidità, è passato alla storia senza altra gloria dell’incoraggiamento fornito ai governi borghesi ed aggressivi della Nato, che li rende gli zimbelli d’Europa e del mondo intero”, si legge nell’articolo.

E Castro ha definito McCain “l’alleato più acritico di Israele” e l’ha accusato di sostenere Mossad (i servizi segreti israeliani) e di “partecipare insieme a quei servizi segreti alla creazione dello Stato Islamico, che oggi controlla una porzione notevole del territorio iracheno e, pare, un terzo della Siria”. L’ex presidente cubano ha attaccato l’Occidente per il suo “cinismo” e l’ha accusato di essere il simbolo della “politica imperialista”.

E ancora: “Il mondo non ha avuto tregua negli ultimi anni, in particolare da quando la Comunità Economica Europea, sotto lo stretto controllo degli Stati Uniti, ha deciso che era il momento di sistemare la questione con quello che è rimasto di due grandi nazioni (Russia e Cina), che hanno realizzato l’impresa eroica di mettere fine all’ordine coloniale imperialista imposto al mondo dall’Europa e dagli Stati Uniti“.

Castro ha sottolineato che Cuba continuerà a resistere agli Stati Uniti, nonostante i costi che l’embargo statunitense ha sull’economia cubana: “non c’è prezzo peggiore di capitolare davanti al nemico che ti attacca senza il diritto di farlo”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...