In Italia ci sono 10 milioni di poveri

Il debito pubblico italiano sotto Renzi ha segnato un nuovo record: 2.166 miliardi di euro.

Oggi l’Istat emana il nuovo dato sui poveri italiani, sono circa 10 milioni, di cui 6 in povertà assoluta.

Una tragedia simile (degno di una guerra mondiale) si può combattere solo attraverso il REDDITO DI CITTADINANZA.

E’ l’unico strumento che può salvare la vita a queste persone, in attesa che non convertiamo il nostro sistema burocratico/produttivo, fermo al dopoguerra.

Diffidate da chi sostiene prima la necessità delle riforme costituzionali per poi risolvere questi problemi, perché occorre (a detta loro) “accelerare il procedimento di formazione delle Leggi”.

Sono solo scuse.

Ormai da anni le Leggi in questo Paese si emanano in un solo giorno (il Decreto Legge sugli 80 euro è entrato nell’ordinamento giuridico in poche ore, ed è stato convertito dal Parlamento in tempi rapidissimi).

E nonostante le Leggi si facciano in un solo giorno (abusando dei decreti legge), la situazione italiana peggiora.

Questo significa che in realtà manca la volontà politica di fare le scelte giuste.

Di utilizzare propriamente i fondi pubblici per salvare la vita a milioni di poveri (in un giorno solo).

Insomma di prendere i soldi dagli sprechi e metterli nei bisogni primari dei cittadini.

Le riforme sono solo una scusa per non agire.

Per il Movimento 5 Stelle possono essere un’occasione di risparmio economico per i cittadini (riduzione dei parlamentarI) e per eliminare qualche ingiustizia (abolizione immunità parlamentare).

Ma siamo consapevoli che se fossimo maggioranza ci occuperemo prima di chi sta male.

Perché volendo si può agire subito, ci sono i fondi e gli strumenti normativi.

Le riforme attualmente in cantiere da parte di PD e Forza Italia invece sono cucite a misura di “cerchio magico” dei partiti (ripristino immunità parlamentare, senato non elettivo, leggi elettorali senza preferenze, affossamento leggi di iniziativa popolare e referendum etc.

etc.).

In queste riforme i grandi esclusi sono proprio i cittadini.

Per migliorare le condizioni drammatiche delle famiglie italiane basta poco: un Governo onesto e tanta buona volontà.

Agli italiani la scelta.

PS seguite la diretta del Senato.

I nostri Senatori sono in Aula per opporsi a questo impianto costituzionale che esclude i cittadini LINK

Luigi Di Maio
Portavoce M5S Camera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...