Stanno arrivando i controlli. Quando colpiranno sarà dura

Avevano detto che con il redditometro si era creato uno strumento per controllare tutti i cittadini al fine di stanare gli evasori.

Ora dicono che faranno solo pochi controlli su un totale di circa 38.500.000 contribuenti.

Nel mese di aprile 20mila persone riceveranno, dall’Agenzia dell’entrate, le tanto” attese” lettere contenenti un questionario che, oltre ad indicare quali chiarimenti fornire, le “INVITERA’ A COMPARIRE”, chi non si presenterà sarà soggetto a pesanti sanzioni.

Nelle simulazioni che girano in rete e che vengono pubblicate sulle riviste specializzate, ad essere congrui, a tale strumento infernale, sono solo i ricchi.

Le persone che non ce la fanno più sono tutte potenzialmente accertabili.

La verità è una sola, lo useranno come strumento per fare cassa, per le statistiche sulle operazioni per il recupero dell’evasione, per mandare in televisione o sulle pagine dei giornali qualche comandante della guardia di finanza, qualche sottosegretario alle finanze o ministro dell’economia o il primo capo di governo LAQUALSIASI per vantarsi sull’efficacia del proprio operato.

Quando colpiranno sarà dura, chiederanno la tangente, inviteranno a “trattare” sul quantum, sanno che al malcapitato il ricorso costa molto.

La gran parte delle persone colpite saranno lavoratori dipendenti, piccoli artigiani, piccoli commercianti, piccoli professionisti, diventati tali per disperazione, per la mancanza di un lavoro “sicuro” e che difendono con le unghie quel poco lavoro rimasto.

Chi sarà colpito GRIDERA’ FORTE, magari in una stanza angusta di qualche Agenzia delle Entrate, sparsa sul territorio, davanti ad un funzionario che non ha la consapevolezza dello strumento con cui infierisce, non lo ha creato lui, va perdonato.

I riflettori della politica saranno spenti.

Il malcapitato NON LO ASCOLTERA’’ NESSUNO.

NESSUNA PIETA’.

Le lobby del gioco d’azzardo, la criminalità organizzata e le multinazionali, che non riceveranno alcuna missiva, RINGRAZIANO.

Barbara Lezzi
Portavoce M5S Senato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...