Ci tocca vincere, non c’è altra soluzione!

Anche qualora avesse l’idea di far qualcosa di buono per la collettività (impossibile essendosi venduto l’anima prima a Verdini e Berlusconi ai tempi del ballottaggio contro Galli per il comune di Firenze e poi a De Benedetti ottenendo in cambio la volata su Repubblica negli ultimi mesi) con questa gente che ride contenta di tenere il culo al caldo almeno per un po’, Renzi si è giocato la faccia ancor prima di parlare in Parlamento.

 

Che tristezza e lo dico da cittadino.

 

Noi vogliamo andare al governo, abbiamo la certezza di riuscirci e la sana ambizione per farlo tuttavia prima di essere del M5S siamo cittadini italiani.

 

Io ci metterei 1000 firme se un governo non del M5S facesse bene.

 

Cosa mi importa se del bene lo facciano altri e non noi?

 

Basta che stiano meglio i cittadini.

 

Non abbiamo mai voluto il monopolio delle idee buone.

 

Lo abbiamo sempre detto, copiateci, approvate voi il reddito di cittadinanza, abolite voi l’IRAP, tornate voi dall’Afghanistan, stoppate voi il programma F35, fate voi chiarezza sulla trattativa Stato-Mafia, abolite voi il finanziamento pubblico ai partiti e ai giornali, investite voi in agricoltura, in sovranità alimentare, energetica.

 

Pensate voi alla sovranità monetaria.

 

Abolite voi Il Fiscal Compact.

 

Prendetevi tutti i meriti, cancellate l’avanzata del M5S con buone politiche.

 

Siate voi partiti a mandarci a casa diventando seri, liberi, onesti e sovrani.

 

Io ci metterei un milione di firme credetemi.

 

Il dramma è che il sistema è così colluso, mafioso, connivente da rendere vecchio colui che si mostra giovane, da rendere impossibile qualsiasi reale cambiamento a meno che non si faccia tabula rasa di questa gentaglia.

 

Gli illusionisti sono responsabili ma oggi la stessa responsabilità c’è l’hanno gli illusi e i disinformati.

 

Vi rinfresco la memoria: Renzi (uomo delle banche, di Verdini – massone fiorentino e plurinquisito per diversi reati – e uomo di De Benedetti, quello che vanta 1,8 miliardi di euro di debiti con la sua Sorgenia);

 

Alfano (uomo di B. colui che Renzi voleva rottamare dopo il vergognoso caso Shalabayeva);

Lorenzin (ditemi voi in 11 mesi un provvedimento utile a migliorare la sanità pubblica che ha fatto questo Ministro della sanità che vanta, come massimo titolo, la maturità scientifica);

 

Orlando (ex avversario di Renzi, un giovane turco del PD senza laurea e che critica il 41bis e l’obbligatorietà dell’azione penale) e, dulcis in fundo, Franceschini (democristiano DOC, uno degli uomini politici più detestati dagli elettori del PD e fino a qualche tempo fa dallo stesso Renzi nonché colui che obbligò la Boldrini all’indecente utilizzo della ghigliottina per regalare soldi nostri alle banche private).

 

Noi non vorremmo mai vincere così, grazie a governi che prolungano l’agonia per noi cittadini e che si continuano a scavare la propria fossa.

 

Non vorremmo mai farlo ma ci tocca vincere.

 

Non c’è altra soluzione.

 

Va cambiato tutto quanto, va tagliato definitivamente quel cordone ombelicale che tutti, ripeto tutti, i politicanti dei partiti hanno con lobbies e malaffare.

 

Solo un Movimento totalmente libero e sovrano lo potrà fare.

 

A riveder le stelle!

 

Alessandro Di Battista
Portavoce M5S Camera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...