Redditometro si, Politometro no!

Ho seguito poco fa il mio amico trentino Riccardo Fraccaro da Santoro.

La sua richiesta ad Alessandra Moretti di spiegare il no del PD allo strumento del politometro -che M5S ha chiesto di introdurre con un emendamento al DL per l’ipocrita “abolizione” del finanziamento pubblico ai partiti- per controllare lo stato patrimoniale e reddituale dei politici è rimasta lettera morta.

Cari amici del PD, ma se i cittadini hanno dovuto accettare il redditometro, perchè i politici non possono esser sottoposti al controllo del politometro?

Nicola Morra
Portavoce M5S Camera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...