Una Famiglia a Senorbì Oggi: Problemi, Necessità, Desideri

Prove tecniche di Democrazia Partecipativa

Lo scorso 8 Maggio presso il Teatro Comunale di Senorbì, l’Associazione 5 Stelle Senorbì ha organizzato un evento volto a promuovere la Democrazia Partecipativa. Tale strumento sarà quello prediletto ed adottato come piattaforma di buon governo dalla lista n°4 del MoVimento 5 Stelle, che si presenterà alle prossime elezioni amministrative del 26-27 Maggio.

L’assemblea ha avuto come tema la Famiglia. E’ stato senz’altro qualcosa di profondamente diverso dal solito. Siamo stati abituati a vedere e vivere rapporti verticali dove la classe politica dirigente locale ha sempre deciso in tutto e per tutto quello che doveva essere fatto nel nostro territorio.

Abbiamo provato ad applicare invece un sistema orizzontale dove “Ognuno vale uno“; c’è stata totale mescolanza tra i candidati ed i membri dell’Associazione organizzatrice. Nessuno ha prevalso e nessuno ha oltrepassato la soglia tra la buona educazione e la cattiva educazione. Qualcuno era lì per pura curiosità, qualcuno per vedere la reazione del paese, qualcuno non sapeva neanche perchè era lì, fattostà che al teatro comunale c’era un bel po di gente di tutti i tipi.

Chi si aspettava un esperimento di democrazia partecipativa ha trovato quello che cercava. Anche chi si aspettava di conoscere un sindaco diverso dal solito non è rimasto deluso.

Ci siamo posti l’obiettivo di uscire da lì con una serie di intenti ed una chiara fotografia dei principali problemi delle famiglie senorbiesi.

Evidentemente il tempo a disposizione era poco ed i problemi tanti. Abbiamo perciò saltato tante operazioni e attività facenti parte dei processi decisionali. In pratica abbiamo fatto solo una grossolana prima fase, ossia quella dell’individuazione delle problematiche.

In ordine di importanza:

1 – La disoccupazione e inoccupazione giovanile (e non solo) rappresentano il problema più grave;

2 – I servizi sociali nei confronti dei giovani e anziani sono carenti, mancando di arrivare ai veri beneficiari. Anche le famiglie con disabili non ricevono sufficiente assistenza;

3 – La scuola non aiuta i giovani ad affrontare il mondo del lavoro ed è carente nei confronti dell’handicap;

4 – La diffusione del gioco d’azzardo sta diventando molto preoccupante. Molte persone si stanno rovinando (mettendo nei guai anche le loro famiglie). 

5 – Traffico caotico a Senorbì.

Se gli elettori lo vorranno, a breve avremo modo di mettere davvero in pratica le dinamiche partecipative nel loro intero.

Il gruppo si sente ampiamente soddisfatto del risultato finale e si è riusciti a mandare un messaggio molto importante: i cittadini detengono lo scettro del potere e non i nostri governanti, che spesso ci vedono come loro sudditi.

Agli Amministratori che tra poco meno di 20 giorni verranno eletti, chiunque essi siano: ne avrete da fare!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...