La parola al candidato Portavoce Sindaco del M5S per Senorbì: Michele Schirru

Finalmente siamo giunti al momento della verità. Siamo molto lieti di riportare la dichiarazione di intenti e presentazione del candidato Portavoce Sindaco del MoVimento 5 Stelle per Senorbì.

Domani verranno resi noti anche gli altri nomi appartenenti alla lista stessa.

michele

“Dopo il Diploma di Perito Tecnico Commerciale conseguito presso l’ I.T.C.G. Luigi Einaudi di Senorbì ed aver svolto qualche esperienza lavorativa occasionale, mi sono iscritto presso la facoltà di Scienze Politiche di Cagliari, che ho frequentato per circa 12 mesi. Data l’insoddisfazione provata nei confronti del metodo di insegnamento applicato, nel 2007 ho deciso di mettere in pausa gli studi e di intraprendere la carriera nel settore immobiliare dove ho potuto esercitare la professione di Agente e Responsabile di Punto Vendita presso uno dei gruppi leader nel settore.

Nell’arco di 4 anni lavorativi e grazie ai frequenti seminari e corsi di formazione, ho acquisito importanti competenze di vendita e di comunicazione, ottenendo il patentino di Agente Immobiliare e la conseguente iscrizione al ruolo degli Agenti d’affari in mediazione presso la Camera di Commercio di Cagliari al n° 1121.

Dopo un’esperienza studio-lavoro in Inghilterra, nel luglio del 2012 mi sono trasferito ad Aarhus, in Danimarca, dove ho frequentato un corso accademico di Multimedia, Design e Comunicazione, presso la Business Academy Aarhus. Le tematiche affrontate sono state: Visual e Web Design, Interazioni e piattaforme per Web 2.0, Business e impresa, Comunicazione e strategie di marketing.

Sono sempre stato piuttosto attivo nella politica, soprattutto nelle tematiche di carattere nazionale. Generalmente a livello locale, come ben sappiamo, un giovane non trova spazio sufficiente per esprimere le sue idee e opinioni vedendosi spesso le porte sbarrate. Talvolta si è visto “usare” l’entusiasmo di qualche coetaneo per puri scopi elettorali.

Per questo ho scelto e accettato di affrontare con decisione un passo di simile portata. Questo gesto è solo l’esempio e la dimostrazione di quanto noi giovani abbiamo veramente tanto da dire e da fare per le Istituzioni e più in generale per la società.

Spendendo due parole sulle dinamiche di formazione della lista, posso senz’altro esprimere il mio stupore. Infatti, non si è trattato del solito modo per cui un candidato Sindaco si è scelto i candidati Consiglieri, così come metaforicamente parlando un Capitano sceglie i suoi giocatori. Di fatto, rappresento e mi rendo Portavoce di una compagine politica (certificata dal MoVimento 5 Stelle) che trova fondamento nell’intenzione politica perseguita dall’Associazione 5 Stelle Senorbì, folto gruppo di persone mosse dai principi e dai presupposti fondanti dello stesso MoVimento 5 Stelle.

Mi domando sempre come mai cadiamo vittime di tante strumentalizzazioni secondo le quali i ragazzi di oggi sono incapaci di reagire ed in qualche modo rappresentare la nuova classe dirigente. L’esperienza all’estero mi ha permesso di aprire di molto i miei orizzonti; sostanzialmente vedere una situazione che oltre i confini è profondamente diversa. Per molteplici aspetti abbiamo tanto da imparare; nel rispetto dell’ambiente, lo sfruttamento delle energie rinnovabili, i metodi di studio, la partecipazione sociale e popolare, la classe politica e dirigente rappresentata da giovani under 40 nella maggior parte dei casi.

Nel MoVimento 5 Stelle ho trovato la possibilità di esprimere al meglio me stesso, in un ottica di gruppo e di partecipazione, dove ognuno vale uno e non ci sono prevaricazioni di nessuna sorta. Tutto si svolge nel massimo rispetto dell’altro, e qualora si presentino delle cosiddette “schegge impazzite”, il gruppo tramite il suo buon senso riesce sempre a risolvere i conflitti.

Per cambiare bisogna adottare un diverso meccanismo da quello che in qualche modo ha causato le problematiche. Questo è quello che oggi un paese come Senorbì dovrebbe fare, dando maggior considerazione al cittadino e mettendo da una parte i personalismi e gli interessi personali.

Solo i folli che credono di cambiare il mondo lo cambiano davvero. Così diceva Einstein, e mi permetto di dire… e se avesse ragione?”

Michele Schirru

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...